mercoledì 29 giugno 2011

I Kappa

Il cosiddetto Kappa, è un folletto acquatico del folklore giapponese, il nome "kappa" starebbe infatti proprio a significare "figlio del Fiume". Originario della religione Shintoista, era spesso raffigurato come una strana creatura, simile ad un'incrocio tra una scimmia e una tartaruga, con un grosso becco, un guscio sulla schiena, artigli palmati e una curiosa pettinatura "alla chierica".
La loro peculiare, e alquanto sinistra, alimentazione a base di sangue, carne di vittime annegate (sia umani che animali) e cetrioli. Solitamente avevano l'abitudine di trascinare i bambini nell’acqua per farli poi morire annegati anche se non disdegnavano attaccare individui adulti colti di sorpresa nei pressi del lago, fiumi o stagni che abitavano. Pare inoltre che non disdegnassero di sodomizzare le lore vittime, e vengono riportati più di un caso di donne violentate da un Kappa. Queste unioni forzate, non sempre erano sterili, dando a volte vita a piccoli mostriciattoli deformi, che venivano solitamente soppressi non appena dati alla luce. Sembra inoltre che i Kappa, si appostassero nelle latrine per assalire chiunque ne facesse uso!
La loro pericolosità era data dalla loro incredibile forza fisica, infatti riuscivano ad avere la meglio pure con animali di grossa taglia. Il loro punto di forza (ma anche punto debole) era nella testa. Quest’ultima non poteva stare a lungo senza essere bagnata, quindi il tempo in cui un kappa veniva sulla terra ferma era comunque limitato anche se non breve. Inoltre con la testa bagnata si dice che avessero la forza di 100 uomini ! Ma oltre a questo sono anche abili lottatori di Sumo.
Di Kappa ne esistono diversi tipi di razze formate ognuna con un vero e proprio rango sociale come i kahaku, gli hyotoku, i fuchizaku , i suiko, i kimujin, gli shibaten, i mintsuchikamui, gli hyoosuki, i garappa, gli shibatengu, gli hyoosue e i kenmon.Il loro fisico è ben adattato alla vita acquatica, e sono in grado di mimetizzarsi benissimo con l’ambiente che li circonda, come i camaleonti. Il loro aspetto, la loro triste fama e i loro bizzari e pericolosi comportamenti, non deve comunque trarci in inganno.
I Kappa sono esseri molto intelligenti e padroni assoluti dell’arte ortopedica, che a volte insegnano a uomini ritenuti degni. Infatti ci sono stati casi in cui dei Kappa hanno pure aiutato delle persone che hanno conquistato la loro stima e amicizia. Comunque, era buona norma non fidarsi troppo di queste volubili e strampalate creature, visto che, al pari del Piccolo Popolo europeo, era molto facile offenderle e quindi attirarsi la loro collera vendicativa.