martedì 18 maggio 2010

Il Menhir di Cian da Munega (SV)

Torniamo a esplorare le antiche testimonianze megalitiche dei dintorni del Monte Beigua (Liguria).


A Varazze (SV),in località Salice, presso U Cian da Munega (il piano della monaca) si trova un bel Menhir isolato, alto più di 2 metri, con una circonferenza approssimativa di circa 4 metri.
Durante dei lavori di sterro eseguiti anni fa, vennero rinvenuti ai piedi del monolite alcuni manufatti (credo conservati dal Comune di Varazze, ma mai divulgati), che hanno permesso di datare il menhir approssimativamente a cavallo tra la fine dell'Età del Bronzo e l'inizio dell'Età del Ferro.

Il monolite purtroppo è posizionato in una zona densa di abitazioni, e poco distante verso Sud è stata costruita addirittura l'autostrada!
Probabilmente durante la costruzione di quest'ultima sono state distrutte altre testimonianze correlate a questo menhir.
E' infatti logico pensare che la pietra non fosse sola, ma facesse parte di un insieme più ampio di monoliti, forse addirittura di un cromlech.

Cian da Munega, è proprio all'inizio delle propaggini meridionali del massiccio del Beigua, a circa 5100 metri dalla Strada Megalitica, il che mi fa pensare che potesse far parte anche questo sito del "comprensorio sacro" (vedi post).

Forse il Menhir di Cian de Munega (o l'ipotetico cromlech, se mai è esistito) erano una sorta di "entrata" al monte sacro alle sue spalle. Pare inoltre, che questo menhir risulterebbe orientato verso il sorgere della Luna al suo plenilunio nella sua minima stazione, ma la cosa non è confermata, e non mi convince molto, anche se i monumenti megalitici possiedono, quasi sempre, un preciso orientamento astronomico.

Nessun commento: